dirarapianta

LA SEQUOIA GIGANTE 

Aprile, è primavera! La natura si sveglia, giardini rifioriscono e prati verdeggiano; anche l’AIB ha voluto partecipare a questa festa gioiosa e in modo particolare: ha voluto essere presente attivamente alla manifestazione denominata “DI RARA PIANTA”, promossa già da qualche anno dal Rotary Bassano Castelli e dedicata a rivitalizzare uno dei luoghi più suggestivi della città: IL GIARDINO PAROLINI. Genialmente ideato e creato da Alberto Parolini, conosciuto anche all’estero come uno degli orti botanici più qualificati e meta nel passato di studiosi e appassionati di scienze botaniche, ultimamente era alquanto trascurato. Nell’ultimo anno è iniziata un’opera di  ristrutturazione e recupero, con pulizia della vegetazione spontanea cresciuta in modo disordinato e selvaggio, con inserimento di piante  di pregio e con la consegna ufficiale del giardino restaurato all’Amministrazione Comunale. L’AIB si è fatta protagonista donando al giardino di una SEQUOIA GIGANTE,messa a dimora con tanto di vanga e badile dal Presidente in persona, Emiliano Zancuoghi, sotto gli occhi divertiti e soddisfatti del Sindaco e con la partecipazione entusiasta di molti nostri associati (vedi foto). La nuova pianta, molto rigogliosa, si trova proprio adiacente allo spiazzo usato d’estate come sala per le proiezioni cinematografiche di opera estate, per cui si può dire che la vedremo crescere di anno in anno e ci auguriamo per noi per molto tempo ancora.

 

E’ seguito un piacevole e gradito rinfresco, molto apprezzato dai partecipanti  anche perché imprevisto . A seguire c’è stata l’interessantissima visita al giardino, dedicata ai soci AIB e simpatizzanti, con la guida del Dott. Beppe Busnardo per la parte botanica e dal nostro socio Architetto Giorgio Strapazzon per la parte più tecnica. Chi pensava che gli architetti si occupassero solo di costruzioni ha dovuto ricredersi  nel notare la competenza con cui il nostro Giorgio parlava di flora e alberi in particolare.

Il gruppo si è salutato dandosi appuntamento al Ristorante Contarini per il 20 aprile ove i già citati Esperti avrebbero illustrato il progetto di restauro del giardino.

SERATA AL RISTORANTE CONTARINI 

Il 20 aprile i Soci si sono ritrovati al Ristorante Contarini per approfondire  le conoscenze botaniche e perché no anche gastronomiche, anzi qualcuno insinua che in questi incontri sia soprattutto il secondo l’ aspetto più privilegiato. In questa circostanza, neanche a farlo apposta, ci siamo trovati subito davanti a una innumerevole e squisita selezione di antipasti, alla fine dei quali (specie se si voleva assaggiare di tutto un po’) uno si trovava già sazio. Ma per rispetto dell’impegno del cerimoniere ci siamo sacrificati ad affrontare anche il risotto di asparagi e gli immancabili asparagi e uova alla bassanese. Nonostante l’abbondante cena le relazioni sono state seguite con vero interesse dai Presenti. Sia perché l’argomento si prestava e sia per la bravura dei due Relatori non ci siamo certo annoiati. Si è trovato anche tempo per qualche intervento finale e abbiamo chiuso la serata con la consapevolezza che il giardino Parolini è una grande risorsa per Bassano e che è dovere delle associazioni, tra cui anche la nostra, saperlo valorizzare e far conoscere.

 

IL GIORNO DOPO ..

 

17 Aprile 2016 – L ’AIB riconsegna il Giardino Parolini alla Città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *