SABATO 23 MAGGIO 2015

 

AIB-CRONACA DELLA VISITA ALL’ORTO BOTANICO DI PADOVA

Una vivace e numerosa compagine di professionisti ,in gran parte accompagnati dalle rispettive consorti si avviava ,munita di ombrellini,a visitare l’orto botanico di Padova mossa da una non celata curiosità di vedere la nuova ristrutturazione realizzata in grandissima parte da professionisti soci ,in particolare l’ing.Giorgio Strapazzon e ing. Francesco Fantinato ,di cui avevano parlato positivamente la stampa non solo quella specializzata e per ciò l’AIB andava orgogliosa. La visita era illustrata egregiamente dall’amico e grande esperto in botanica il bassanese prof. Beppe Busnardo e per la parte ambientata nella nuova struttura dall’ing Giorgio Strapazzon. Credo che di meglio ,come guide ,non si poteva avere.

Fortunatamente gli ombrellini non sono serviti.Il percorso nella parte antica ha permesso di conoscere e ammirare una quantità di piante locali ed esotiche sia di piccola dimensione che di grandiosi alberi,raggruppate in settori omogenei,fra le quali emergeva la famosa palma di Ghoethe, il tutto sotto la competente e precisa illustrazione di Beppe e con stagliato sul fondo le cupole della Basilica di Sant’Antonio.

La parte più attesa era tuttavia la visita ai nuovi padiglioni:una ricchezza di vegetazione distinta per zone climatiche e per aree geografiche,con una climatizzazione realizzata con tecniche altamente innovative e con un percorso illustrato da panelli esplicativi e con una parte esterna coltivata a giardino e allietata dallo scroscio di cascate d’acqua e con lo sfondo della cupole di Santa Giustina.

E poichè,come si dice, tutti i salmi finiscono in gloria la serata si è conclusa con una piacevole cena  servita dal caffè Pedrocchi con una rilassante vista dei verdeggianti giardini.

Un caro saluto a tutti i soci.

Alferio Crestani

23 Maggio 2015 – Visita All’Orto Botanico di Padova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *